h1

Classifica 2010 degli abiti più glamour della storia del cinema… e molto altro!

30 maggio 2010

Quali sono gli abiti che hanno fatto la storia del cinema? Ci sono moltissime celebrities, a partire da Audrey Hepburn, che ci hanno regalato dei look da sogno, entrati nell’immaginario collettivo e che anche a distanza di moltissimi anni sanno regalarci ancora grandi emozioni, diventando dei capi must haveche sembrano valicare i confini spaziali e temporali, diventando degli evergreen che le fashion addicted non possono ignorare. Lovefilm, una società di noleggio di Dvd, ha condotto un sondaggio sul miglior vestito femminile nella storia del cinema. Un sondaggio che ci porta a ripercorrere anche la storia della moda… 

Ecco allora la top ten degli abiti che hanno fatto la storia del cinema: 

1. Al primo posto troviamo l’abito indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, il celebre tubino nero di Givenchy, sfoggiato con lunghi guanti neri ed una collana di perle. Un film del 1961 che ancora ci fa sognare, non trovate? “Audrey Hepburn è veramente riuscita a trasformare quel semplice tubino nero in un simbolo assoluto di moda e di stile, capace di resistere alla prova del tempo”.

Audrey Hepburn

2. Sul secondo gradino del podio, troviamo invece l’abito in seta verde di Jacqueline Durran indossato da Keira Knightley in Atonemen.

Keira Knightley

3. Medaglia di bronzo per l’abito bianco di Marilyn Monroe indossato nel film “Quando la moglie è in vacanza”: un abito che e’ diventato un’icona!

Marilyn Monroe

4. Subito fuori dal podio, troviamo il bikini sfoggiato da Ursula Andress nel film “007 – Licenza di uccidere”, datato 1962. Un costume da bagno che ha fatto la storia…

Ursula Andress

5. Al quinto posto troviamo l’abito da sera in oro, indossato da Kate Hudson nel film del 2003 “Come farsi lasciare in 10 giorni”.

Kate Hudson

6. In sesta posizione, troviamo nuovamente Audrey Hepburn, questa volta con il vestito bianco, impreziosito da pizzo, visto in “My Fair Lady”.

Di nuovo Audrey Hepburn

7. Subito dopo troviamo i leggings neri, abbinati ad un paio di zoccoli rossi e ad un corpetto, che visto sul corpo di Olivia Newton-John in Grease.

Olivia Newton John

8. Ottava posizione per Raquel Welch e per il suo look in “Un milione di anni fa”

Raquel Welch

9. Nona posizione, invece, per il corpetto di Nicole Kidman nel meraviglioso “Moulin Rouge”.

Nicole Kidman

10. Chiude la classifica, Sarah Jessica Parker con l’abito da sposa di Vivienne Westwood che Carrie Bradshaw ha indossato in Sex and the City. Ma visto che siamo in tempi da Sex and the City 2, le quattro stilose di New York si devono accontentare della decima posizione, anche se in questo caso l’abito votato è quello del primo film.

Sarah Jessica Parker

E a proposito di look che hanno segnato un’epoca, un altro sondaggio, questa volta della casa di moda Offers Supermarket, ha, invece, incoronato il miniabito con la Union Jack orgogliosamente mostrato dalla ex Spice Girls, Geri Halliwell, ai Brit Awards del 1997 come il vestito-icona degli ultimi 50 anni. A seguire, il celeberrimo Versace con le spille da balia indossato da Liz Hurley alla prima londinese di Quattro matrimoni e un funerale con l’allora fidanzato Hugh Grant e il famoso abito bianco di Marilyn, confermato al terzo posto come nel precedente sondaggio.

Liz Hurley

Ma a dimostrazione che se “la moda è mobile” almeno quanto la donna, i sondaggi lo sono ancora di più, ecco che il tubino nero di Audrey Hepburn qui scivola fuori dal podio, assestandosi in quarta posizione, appena sopra l’architettonico overcoat bianco, a balze di seta foderate di neoprene, portato con ironica nonchalance da Lady Gaga ai Brit Awards di quest’anno e creato per lei dallo stilista italiano Francesco Scognamiglio, in omaggio al collega scomparso Alexander McQueen

Lady Gaga

Non di soli abiti brilla una star di Hollywood. Ma di certo il look aiuta molto. Se volete scoprire la borsetta più cool, il copricapo di moda, le scarpe più eccentriche o i vestiti più belli delle attrici più popolari e di altre donne dello spettacolo ecco per voi un sito che è un vero tempio della moda da star. Si chiama WhoWhatWear.com e basta cliccarci sopra per sfilare i vestiti alle dee del cinema. Su questo meraviglioso sito americano troverete ogni giorno i capi più alla moda visti addosso alle star, ma anche le tendenze più cool – per esempio, passeggiare con cani di piccola taglia al seguito – gli accessori assolutamente da avere, i dettagli da red carpet e i prodotti per la bellezza e il make up, le acconciature e i tagli di capelli. Vera chicca del sito sono poi i post dedicati allo stile dei film. Io per esempio adoro quello su Il talento di Mister Ripley, dove trovare fragranze, bikini, occhiali e uno splendido e bastardo Jude Law per raccontare di una moda stile Capri e molto sbarazzina. Visitate anche voi WhoWhatWear, per un sano quarto d’ora di frivola celebrità… 

Il talentuoso Mr Ripley

Per quanto riguarda l’uomo la barba sta avendo il suo riscatto! Sarà… ma la barba lunga, selvaggia, folta, sfoggiata con uno sguardo che promette rozzezza piace e non passa mai di moda. Donne e uomini ne vanno matti! L’uomo si sente più uomo, la barba lo aiuta, sono finiti i tempi in cui ci si depilava ovunque, ora la vera tendenza è essere naturali, primitivi, trasandati/chic. Trentenni e quarantenni scelgono di radersi sempre meno, preferiscono curare una barba lunga, averla lucida, nera o sale e pepe che sia, insomma finalmente gli uomini si piacciono con la barba e… piacciono a loro volta… Basta guardarsi intorno, non solo i belloni del cinema, ma anche tra  la gente comune, su tre uomini, due hanno la barba volutamente incolta.  

Abbinata ad una magliettina sfrangiata o scollatissima e giubbotto di pelle (mai over) o semplicemente ad una camicia e un jeans scuro… la barba completa il tutto. Ma attenzione deve sembrare selvaggia… curarla è necessario… la barba chic dona l’aria di essere impegnati, di vivere troppo per avere il tempo di radersi… ma aggiungerei, svelando una mia debolezza… è molto erotica! 

Greg Vaughan

Greg Vaughan (Dallas, 15 giugno 1973) è un attore statunitense. È divenuto famoso nel ruolo di Dan assunto nella seconda stagione della serie televisiva Streghe. Successivamente entra nel cast della soap statunitense General Hospital.  

Viso pulito e, se si può dire per uomo, “acqua e sapone”, oggi l’attore sfoggia un look decisamente più da uomo, più maschio, mostrando folta barba e pelo del petto in vista. Che sia una nuova moda tra gli attori americani ?
Sta proprio tornando di moda l’uomo barbuto… 

Clicca qui per sapere tutto sullo stile delle star hollywoodiane!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: