h1

Voglio la partita in 3D, vado al cinema

2 giugno 2010

Il trionfo degli azzurri!

Finora il calcio al cinema l’avevamo visto immortalato nella commedia all’italiana, in film cult come “Eccezzziunale veramente” e “L’allenatore nel pallone”. O in pellicole piu’ impegnate come “Febbre a 90°”, “Best” e “Maradona, la mano de Dios”. Ora, invece, in sala si andrà con sciarpa e cappellino. Dopo lo stadio, il bar, e le partite a casa, una nuova era sembra iniziata. Un’era di pace tra calcio e cinema , da sempre ritenuti svaghi antitetici. Da sempre frutto di litigi di coppia nelle scelte sul cosa fare la sera. 

Dopo l’esordio delle proiezioni 3D in Italia con la finale di Coppa Italia, Roma-Inter, trasmessa in nove sale il 5 maggio scorso, ora sul grande schermo approda la manifestazione sportiva più amata dagli italiani. Grazie ad un accordo tra The Space Cinema e la Fifa, si potranno vedere in diretta 12 partite dei Mondiali del Sudafrica. Si parte con Italia-Slovacchia il 24 giugno, poi Brasile-Portogallo, tre ottavi di finale, tre quarti di finale, le due semifinali, la finale terzo e quarto posto oltre che la finalissima dell’11 di luglio.

”Stiamo valutando la possibilità di offrire anche ulteriori partite nella fase eliminatoria”, commenta il direttore generale di The Space Cinema, Giovanni Canepa. E’ in corso una trattativa anche sulla proiezione della gara inaugurale tra Sudafrica e Messico. La Fifa ha affidato alla Sony le riprese in 3D in 5 stadi dei 10 in cui si giocheranno le partite, dove sono state istallate sette coppie di telecamere. Venti in totale le gare che saranno trasmesse via satellite con questa tecnologia, che unisce l’alta definizione alla profondità della ripresa stereoscopica.

Ci sono anche dei limiti, emersi nella proiezione d’esordio. Le riprese sono un pò monotone, niente zoom e pochi primopiano. Sul replay, poi, le limitate angolature di ripresa impediscono di valutare al meglio falli e fuorigioco. Le gare saranno trasmesse in venti sale sparse su tutto il territorio nazionale, secondo i limiti massimi di diffusione imposti dalla Fifa. Probabilmente saranno interessate due sale a Roma e due a Milano, poi una sala in quasi tutte le altre grandi città.

Anche il tennis sbarca al cinema con il 3D

‘Vogliamo trasformare lo schermo cinematografico – spiega Canepa – a seconda degli eventi in palcoscenico teatrale, orchestra, palco musicale o, come nel caso dei mondiali sudafricani, nel più tecnologico e realistico stadio di calcio virtuale”. I biglietti costeranno da 10 a 15 euro a seconda delle partite e si potranno comprare al botteghino, sul web e tramite call center. 

La tendenza avviata dal calcio sembra contagiare anche gli altri sport. Domenica prossima toccherà al tennis fare il suo esordio al cinema in 3D. Una multisala milanese del circuito Uci Cinemas trasmetterà, in diretta da Parigi, la finale del singolare maschile del Roland Garros. I biglietti costeranno 15 euro.

ECCO LE SALE DOVE VEDERE LE PARTITE IN 3D:

Sono venti le sale italiane che trasmetteranno in 3D dodici gare dei Mondiali di calcio in Sudafrica, grazie all’accordo tra The Space Cinema e Fifa. Due sono a Roma, due a Milano, poi una nei principali centri di quasi tutte le regioni. I prezzi varieranno da 10 a 15 euro a secondo dalla partita e si potranno acquistare al botteghino, sul web o tramite call center.

Ecco le città nelle quali saranno proiettate le partite: Milano; Roma; Napoli; Bari; Torino; Belpasso (Catania); Bologna; Corciano (Perugia); Lamezia Terme (Catanzaro); Livorno; Lugagnano Di Sona (Verona); Montesilvano (Pescara); Nola (Napoli); Parma; Quartucciu (Cagliari); Salerno; Surbo (Le); Torri Di Quartesolo (Vicenza).

I cinema interessati utilizzano tutti la tecnologia fornita da Real D. L’impianto per la proiezione di immagini in formato digitale è costituito da un proiettore digitale, con uno schermo ”silver screen”. La tecnologia prevede una proiezione avente una frequenza di 144 Hz (corrispondente a 144 frame al secondo): in questo modo, alternando un fotogramma per l’occhio sinistro ad uno per il destro, si avrà un totale di 72 fotogrammi per occhio al secondo. Nel corso del 2010 questo processo di digitalizzazione crescerà sempre di più e vedrà nei prossimi due anni il raggiungimento di 100 sale sul territorio nazionale.

Quest'anno le partite si guardano al cinema! In 3D!

Che ora è? È ora di fare il tifo per l’Italia ai Mondiali di Calcio di Sudafrica 2010. Tra pochi giorni comincia la sfida: dall’11 giugno scenderanno in campo le squadre che si contendono la Coppa del Mondo. In occasione dei Mondiali di Calcio A-Style lancia quattro nuovi modelli di orologi dedicati ad altrettante Nazionali. Non poteva mancare l’orologio con i colori dell’Italia: il tricolore decora il cinturino dell’orologio! Ci sono poi quello del Brasile, giallo e verde, quello dell’Inghilterra, decorato con la bandiera Union Flag, e quello degli Stati Uniti, con la bandiera a stelle e strisce.

Gli orologi A-Style dedicati a Sudafrica 2010 sono prodotti in edizione limitata. Sono realizzati in morbido silicone con cassa integrata nel cinturino. Gli orologi costano 49 euro ciascuno. Stai contando i minuti che ci separano dai Mondiali di calcio? Su Mypage trovi il countdown! E naturalmente FORZA AZZURRI!!!

Gli orologi A-Style con i colori delle varie nazionali

Tutto sui Mondiali di calcio in Sudafrica 2010!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: