h1

La prima volta di Maria Grazia Cucinotta nuda al cinema

7 giugno 2010

Una scena de L'imbroglio nel Lenzuolo

La più pudica delle attrici italiane, Maria Grazia Cucinotta, si spoglia per la prima volta al cinema. L’attrice siciliana, 42 anni, si mostra senza veli nel film L’imbroglio nel lenzuolo, di cui è interprete e produttrice, diretto dal regista messicano Alfonso Arau (nelle sale dal 18 giugno). “Non avevo mai fatto una scena di nudo, ma essendo la produttrice, ho potuto scegliere quanto espormi” ha detto l’attrice.

Nel film, ambientato all’inizio del ‘900, interpreta una lavandaia che, come spiega lei “passa inosservata finché un giovane direttore di scena ne fa un’inconsapevole diva, riprendendola di nascosto mentre si lava e proiettandola al cinema”. Una scena che sembra invitante per i suoi ammiratori, che l’hanno conosciuta quando interpretava un’ingenua siciliana ne Il Postino di Troisi. Da allora sono passati più di 15 anni, e lei oggi dice: ”A 20 anni mi sentivo nel mio corpo come dentro un vestito di tre taglie troppo grandi. La capacità di muovermi e gestire la mia femminilità l’ho acquisita con il tempo: non arriva automaticamente con le tette”.

Provincia di Napoli, 1905. Marianna è sopravvissuta al tifo e ora abita in una grotta insieme alla sorellina. Un giorno, nel piccolo paese in cui vive la donna arriva un giovane regista che vuole girare un film. Marianna diventa l’inconsapevole protagonista della pellicola e quando il film viene proiettato nella piazza del paese tutti la riconoscono ed è subito scandalo. Lei però si scopre attrice ed il cinema sconvolgerà la sua esistenza.

In quanto alla scena di nudo, la Cucinotta ha confessato: “Mi sono praticamente auto-diretta: dovevamo girare a marzo, ma l’acqua era troppo fredda e abbiamo aspettato giugno, ma a quel punto il regista non poteva tornare sul set. Con me c’erano solo i tecnici. Oltre, naturalmente, ai paparazzi – ha proseguito l’attrice – Oddio, il nudo c’è. Qualcosa si vede, ma molto viene lasciato all’immaginazione: il film è ambientato ai primi del Novecento, non potevo mostrare tutto tutto”.

La locandina del film

Ma questo “nudo casto”, ha scatenato o no la gelosia di suo marito? Mio marito non è mai stato geloso di me, figuriamoci se comincia adesso. E poi, è perfettamente in grado di distinguere i comportamenti che tengo per lavoro da quelli che ho in privato”.

Sua figlia Giulia vede i film che lei gira? E vedrà questo quasi nudo? “Per scelta mia e di mio marito, lei non ha mai visto un mio film. Per Giulia sono solo una mamma che fa la casalinga e che lavora anche fuori casa”.

L’attrice, che da anni lavora anche come produttrice (Viola di mare, Last Minute Marocco, All the Invisible Children), girerà ora a Roma un nuovo horror hollywoodiano dal titolo The Rite, con Anthony Hopkins, interpretando la zia di una ragazza indemoniata.

La Cucinotta verrà premiata al 41° Premio Barocco

Stasera sarà compito di Fabrizio Frizzi quello di condurre il 41° Premio Barocco, in prima serata direttamente dal Teatro Italia di Gallipoli. Saranno premiate personalità di grande rilievo, legate a specifiche categorie: dal cinema al teatro, dalla TV alla scienza, per proseguire con il giornalismo, la letteratura, la musica, lo sport e la solidarietà.

I fortunati saranno premiati con la Galatea Salentina, ovvero un’opera bronzea firmata dallo scultore e artista Egidio Ambrosetti, ispirata alle Nereidi, le grandi divinità della mitologia greca. Frizzi presenterà sul palco alcuni dei più grandi nomi nazionali e internazionali.

Tra gli ospiti, vi ricordiamo la presenza di Gérard Depardieu, Renzo Arbore, Carlo Conti, Enrico Mentana, Emilio Solfrizzi, Maria Grazia Cucinotta, Manuela Arcuri, Gianni Ippoliti, Natalia Titova, Samuel Peron, Emanuela Aureli, Antonio Stornaiolo, Flavia Pennetta e Alessandra Amoroso, la quale vi anticipiamo sarà premiata con la “Galatea per la musica”.

Maria Grazia Cucinotta è la Marianna del film

Articoli correlati:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: