Posts Tagged ‘Cannes’

h1

Lindsay riga dritto e mostra il nuovo “braccialetto”

1 giugno 2010

La Lohan in tribunale

Questa volta non è un gioiello prezioso: il bracciale che Lindsay Lohan ha deciso di mostrare a tutti è il braccialetto elettronico che è obbligata ad indossare dopo aver mancato un’udienza e aver completato solo 10 delle 13 lezioni sui pericoli dell’alcolismo, che avrebbe dovuto seguire dopo l’arresto per guida in stato di ebbrezza. Il braccialetto controlla il livello di alcool nel sangue attraverso il sudore.

L’attrice ha deciso di farsi ritrarre dal celebre fotografo Tyler Shields sul divano della sua casa, davanti ad un tavolino pieno di lattine di coca cola e drink energetici rigorosamente alcol-free. Le immagini faranno parte di un libro del fotografo dal titolo The Dirty Side of Glamour (il lato sporco del glamour). I proventi della vendita delle foto andranno ad un’associazione per la lotta all’alcolismo.

L'attrice posa con il bracciale che rileva il tasso di alcool nel sangue

La Lohan in questo periodo sembra stia proprio rigando dritto, dopo l’ultima condanna del giudicee la minaccia di finire in galera se non rispetterà la legge. L’ultimo “incidente” era avvenuto durante il Festival di Cannes, quando l’attrice aveva perso il passaporto e non si era presentata ad un’udienza alla Corte di Los Angeles. Intorno a lei ora ci sono diversi amici (sobri), fra cui l’aristocratica inglese Lady Victoria Hervey, che sta seguendo insieme all’amica un corso di disintossicazione dall’alcol.

Il mandato d’arresto per Lindsay Lohan è stato revocato pochi giorni fa: il portavoce del Tribunale Superiore di Los Angeles ha reso noto che e’ stata pagata il 10 per cento della cauzione, fissata a 100.000 dollari, e che l’ordine di arresto e’ stato revocato. La giudice californiana, Marsha Revel, aveva emesso il mandato d’arresto perche’ l’attrice non si era presentata all’udienza obbligatoria per riferire sui progressi fatti in relazione al suo stato di liberta’ vigilata. Il suo avvocato si e’ giustificato dicendo che la Lohan e’ rimasta a Cannes perche’ non e’ riuscita a trovare il suo passaporto, che e’ andato perso o le e’ stato rubato. La giudice e’ la stessa che ha ordinato all’attrice a di sottoporsi a test antidroga e alcol senza preavviso quando tornera’ negli Stati Uniti una volta alla settimana.

Lindsay a terra ubriaca

La Lohan e’ stata condannata alla liberta’ vigilata dopo due arresti per guida in stato di ebbrezza nel 2007 e durante questo periodo avrebbe dovuto frequentare corsi di rieducazione anti-alcol (ma si è presentata solo a 10 “lezioni” su 13) e tenere al polso il bracciale che accerta l’alcol nel sangue. Ma secondo Tmz, la polizia francese ha confermato che la Lohan non ha presentato una denuncia per il furto del passaporto.

La povera Lindsay colleziona una figuraccia dopo l’altra, e l’ultima è quella avvenuta a Cannes, dove l’attrice – secondo i beninformati – si sarebbe recata un po’ ubriaca. A quanto pare, la Lohan – recatasi in Francia per promuovere il suo film “Inferno”, avrebbe alzato un po’ il gomito ad un ad party su uno dei tanti yacht, ed è tornata al suo albergo completamente ubriaca. Naturalmente non c’è voluto molto perché i fotografi scoprissero la bravata della povera Lindsay, ed è così che il viso (e non solo) dell’attrice hanno fatto il giro del mondo in un batter d’occhio.

Vedendo questa, e moltissime altre foto, non si può non pensare che per la ragazza ci vorrebbe un periodo lunghissimo di riabilitazione, in modo che magari possa tornare ad essere la dolcissima attrice che un tempo aveva molto talento. Nel suo romantico mini abito bianco, la giovane attrice riesce a malapena a reggersi in piedi, con un’espressione davvero stravolta in viso, complici senza dubbio i tanti flash dei paparazzi.

La Lohan ha alzato troppo il gomito ad un party a Cannes

Che tristezza vedere una giovane promessa del cinema ridotta in questo modo, come una brutta caricatura dell’attrice divenuta celebre negli scorsi anni, tendente verso lo stile dell’altrettanto “povera” cantante Amy Winehouse.

Intanto sono stati mostrati i primi scatti e prove di locandina del film Inferno, incentrato sulla celebre pornostar Linda Lovelace, protagonista del film erotico Gola Profonda, di cui la Lohan sarà protagonista. Dopotutto lei è sempre una Mean Girl!

Per saperne di più…

h1

Catherine scheletrica: i guai in famiglia la consumano

12 maggio 2010

La Zeta-Jones con il marito Douglas magrissima sul red carpet

Catherine Zeta-Jones è diventata l’ombra di se stessa: quando ieri sera è apparsa accanto al marito Michael Douglas ad una serata di beneficenza a New York ha lasciato tutti senza parole: l’attrice, fasciata in un abito rosso, è apparsa magrissima, al limite dell’anoressia. Il suo volto è splendido come al solito, ma non c’è ombra delle curve che hanno reso famosa l’eroina de La maschera di Zorro. La colpa di questo dimagrimento è dovuto probabilmente ai recenti guai familiari e all’impegno richiesto ogni sera dallo spettacolo A Little Night Music che la vede protagonista a Broadway per ben otto repliche a settimana.

La Zeta-Jones in questo momento è molto vicina al marito Michael Douglas, che sta vivendo un vero incubo: suo figlio Cameron, 31 anni, è stato condannato a cinque anni di carcere per traffico e spaccio di droga. Anche la Jones si era appellata direttamente ai giudici per scongiurare la condanna, ma a nulla sono valse le sue parole. Douglas sarà comunque nei prossimi giorni a Cannes, dove venerdì 14 verrà presentato Wall Street: il denaro non dorme mai. Non si sa se la bellissima moglie sarà a fianco a lui sul red carpet, ma questa volta potrebbe lasciare tutti a bocca aperta, non solo per la sua bellezza, ma anche per la totale mancanza di curve!

Per leggere gli articoli che parlano di Catherine Zeta-Jones drammaticamente magra clicca su: http://news.google.it/news/more?q=catherine+zeta+jones+anoressica&hl=it&rlz=1R2GGLL_it&prmd=n&resnum=1&um=1&ie=UTF-8&ncl=dD7sI8BcT_2vvMM5dOC5YJ4jdZomM&ei=2s7qS7iVAo6OnQO5npSDBA&sa=X&oi=news_result&ct=more-results&cd=1&resnum=1&ved=0CCcQqgIoADAA

h1

Robin Hood sbarca a Cannes

28 marzo 2010

L’attesissima versione di Robin Hood firmata da Ridley Scott e con protagonista Russel Crowe aprirà la 63sima edizione della Mostra del Cinema di Cannes. Crowe torna a vestire i panni dell’eroe di altri tempi, proprio come accadeva con Il Gladiatore. Il film verrà presentato fuori concorso nel corso della kermesse francese. Sceneggiato da Brian Helgeland, la nuova pellicola di Scott vuole rivisitare il mito dell’eroe a metà tra la leggenda e la realtà storica, da cui il cinema ha già attinto in precedenza come in Robin Hood – Il Principe dei Ladri diretto da Errol Flynn e che contava nel cast Sean Connery e Kevin Costner. In questa nuova versione, accanto a Crowe, ci sarà anche Cate Blanchett nel ruolo di Lady Marian, ma anche Max Von Sydow, Lea Seydoux e William Hurt. Questo film imperdibile è atteso nelle sale di tutto il mondo il 14 maggio di quest’anno.

Date un’occhiata al trailer: