Posts Tagged ‘Justin Timberlake’

h1

Il popolo di internet (e non solo) attende The Social Network

22 luglio 2010

Uno dei poster del film The Social Network

Uno dei poster del film The Social Network

The Social Network è la storia dei fondatori del più fortunato social network del mondo, la versione romanzata della straordinaria invenzione di Mark Zuckerberg, Sean Parker e Eduardo Saverin interpretati nel film rispettivamente da Jesse Eisenberg, Justin Timberlake ed Andrew Garfield (il nuovo Spider-Man). L’attesissimo film su Facebook sarà presentato in anteprima mondiale durante l’apertura del 48esimo New York Film Festival che si svolgerà all’Alice Tully Hall del Lincoln Center il 24 settembre e uscirà nelle sale italiane a novembre. La pellicola è firmata da Aaron Sorkin per la sceneggiatura, che ha adattato per l’occasione il libro «Miliardari per caso – L’invenzione di Facebook»: una storia di soldi, sesso, genio e tradimento di Ben Mezrich, e da David Fincher alla regia (Seven, Fight Club, Zodiac, Panic Room, Benjamin Button).

«Questo non è un film su internet o le nuove tecnologie», dice Sorkin, «ma un film che parla di lealtà, ambizione, amicizia, potere, soldi, gelosie e tradimenti. Sono temi universali, è una storia che avrebbe potuto essere scritta da Shakespeare o Eschilo. Il film è strutturato come Rashomon, con diverse versioni della realtà a seconda del punto di vista del narratore. David Fincher è un regista visionario che ha saputo rendere fantastico in termine di stile il mio copione, che praticamente è scritto come uno sceneggiato radiofonico». La vita dell’inventore di Facebook, Claudia Laffranchi, Il Giornale

The Social Network parla di Facebook, del suo CEO, dei co-fondatori, delle battaglie legali ma anche delle rivalità che segnarono l’inizio di ciò che è diventato in assoluto il primo Social Network a livello mondiale. Il film è drammatico e tratta i lati più oscuri di tutta la vicenda che ruota attorno a questa importante creazione per il mondo dei social media. L’angoscia è resa ancora più drammatica dalla musica dei Radiohead che è presente anche nel trailer con la canzone “Creep”. Il gruppo di Oxford è stato scelto dagli autori perché è il più autentico interprete delle ansie sociali, delle ossessioni personali, delle insoddisfazioni politiche di una generazione instabile, precaria e sopraffatta dalle nuove tecnologie.

Ecco il primo trailer ufficiale in versione italiana:

Grande attesa dunque per questo film, non solo per il pubblico cinefilo ma anche per gli amanti del Web e dei Social Network. Infatti tutto il Web ne parla, non solo Blog e siti di cinema, ma anche quelli che trattano più strattamente di internet, tecnologie e social media. Siamo sicure che il regista David Fincher non ci deluderà!

Approfondimenti:

h1

Cameron, single in bikini: “L’amore eterno non esiste”

16 giugno 2010

Una splendida Cameron Diaz in bikini

Nonostante abbia 38 anni e da molto tempo sia single, Cameron Diaz non sembra preoccupata: “Non so cosa mi succederà in futuro, ma per il momento non penso né al matrimonio né ai figli e fortunatamente non ho l’ansia dell’orologio biologico che ticchetta. Eppure amo i bambini e mi occupo volentieri di quelli delle mie amiche”

In un’intervista al magazine Tu Style l’attrice confessa: “Credo invece che l’amore delle favole, quello che dura una vita intera sia un’illusione. Ma magari cambierò idea anche su questo, chissà. D’altra parte i miei genitori sono stati insieme per ben quarant’anni!. Per ora il mio obiettivo è semplicemente essere felice e coltivare dei rapporti umani costruttivi, intensi e sinceri. Sì – conclude – l’importante è avere delle belle persone su cui poter contare, e non fa niente se sono due o dieci”.

Cameron con "l'amico" Tom Cruise

In effetti lei adora stare con la sua amica Drew Barrymore, è molto vicina a Tom Cruise (con cui ha appena girato Innocenti bugie), e ama andare spesso in vacanza con la famiglia o gli amici. Dopo la separazione da Justin Timberlake, che ha da poco ritrovato sul set di Bad Teacher, non c’è stato nessun fidanzato ufficiale (solo un flirt…), ma lei ha saputo prendersi cura di sé e della sua carriera. E basta darle una spiaggia e un bikini e si sente una regina.

Essere una zia non l’ha preparata alla futura maternità. Cameron Diaz non è sicura di voler avere dei pargoli, perché i figli ti regalano gioie, ma pure un mare di responsabilità. Cameron adora i nipoti e le piace trascorrere del tempo con loro, ma questo non vuol dire che sia pronta a fare la mamma. “Puoi essere una buona zia, ma non significa che sarai un buon genitore, non è la stessa cosa – ha confessato la bionda ad America’s InStyleAvere dei figli ti cambia drasticamente la vita. Io amo la mia esistenza, così non so se desidero cambiarla. Bisogna ponderare bene, potrebbe essere un errore totale”.

Eterna Peter Pan, la Diaz non parla del suo rapporto con l’ex di Kate Hudson: “Non è giusto rispondere a domande che coinvolgono altre persone”. Massima privacy, ma chissà cosa penserà Rodriguez, sua nuova fiamma, dicono, delle esternazioni sulla famiglia di Cameron…

L'attrice con il presunto flirt, Rodriguez

Tutto su Cameron Diaz!