Posts Tagged ‘Youtube’

h1

Mercoledì Milano diventa capitale mondiale del Machinima

6 giugno 2010

La locandina del Machinima Film Festival

Il 9 giugno arriva per la prima volta in Italia “The Sims Machinima Film Festival”, la rassegna internazionale sul nuovo modo di fare cinema che ha conquistato persino Hollywood. L’esclusiva manifestazione celebrerà il decimo compleanno dei Sims. Milano diventa per una giornata la capitale mondiale del machinima, l’arte del terzo millennio che nasce dal mondo dei videogame e che dà vita ad un nuovo modo di fare cinema. Direttamente da New York, arriva infatti “The Sims Machinima Film Festival”, la kermesse internazionale sull’espressione creativa che ha conquistato mostri sacri di Hollywood quali Steven Spielberg e Peter Jackson.  

Per la prima volta in Italia, la kermesse metterà in mostra sul grande schermo i capolavori made in Usa più premiati e quelli più acclamati in rete: ore ed ore di opere realizzate dai più noti machinima designer internazionali per celebrare il 10° compleanno di The Sims, il videogame per Pc piu’ venduto al mondo. Dalle parodie dei cult più famosi alle storie d’amore accompagnate da struggenti melodie, passando per le commedie all’insegna del divertimento più sfrenato. Ma anche tanta azione, qualche richiamo alla fantascienza e un pizzico di brivido che non guasta mai.  

The Sims, il videogioco più famoso degli States

All’interno di una rassegna non stop, che partirà nel primo pomeriggio del 9 giugno per poi concludersi a tarda notte, saranno presenti tutti i generi che hanno fatto la storia del cinema, così come quella del machinima. Un evento che appassionerà i tantissimi fan dei Sims, che potranno vedere sul grande schermo le opere che hanno per protagonisti i loro beniamini. Promossa da Electronic Arts con il sostegno di Bocconi Trovato & Partners, la rassegna porterà a Milano la forma d’arte contesa dai più quotati registi, ammirata dalle più celebri pop star internazionali e apprezzata persino dall’uomo piu’ potente sulla faccia della terra, il presidente Barack Obama.  

Un grande successo che è riscontrabile anche sul web, con più di 320.000 video caricati su Youtube, oltre 6.000.000 risultati nelle pagine di ricerca di Google e oltre 35 milioni di visualizzazioni al mese sulla community internazionale più nota, che vanta anche circa 15.000 utenti registrati. Senza contare che su Amazon, la biblioteca on line più conosciuta al mondo, vi sono oltre 50 tra libri, manuali e trattati su questa particolare forma d’arte nata negli States.  

Chi conosce la serie The Sims saprà già bene che il motore grafico della terza edizione del gioco di simulazione offre tantissime possibilità di divertimento agli utilizzatori del prodotto videoludico. La grafica del videogame è stata infatti notevolmente migliorata nel corso dell’evoluzione dei giochi della saga. Con il motore grafico del gioco si possono realizzare tantissime creazioni grafiche, partendo dalle animazioni dei vari personaggi, i Sims. Per questo motivo l’azienda di produzione del gioco ha voluto omaggiare con un filmato molto particolare l’uscita del film Sex and the City 2

Il filmato, realizzato proprio da Electronic Arts e diffuso in giro per la rete dalla stessa casa di produzione, mostra infatti i personaggi del film molto atteso che è arrivato da pochissimi giorni nelle sale cinematografiche, e li rielabora sotto forma di Sims in una ipotetica scena per le strade della città. 

Il video è realizzato nello stile di una parodia e rappresenta con i personaggi presenti nelle scene le protagoniste del film, Carrie, Samantha, Miranda e Charlotte. Guardate voi stessi il filmato per notare la somiglianza incredibile tra i personaggi del filmato e le attrici del film. Questo dimostra l’accuratezza della grafica di The Sims 3, che arriverà anche su console di gioco.
 
Nel video le protagoniste sono prese in giro con molta ironia e si parla di un fantomatico “Sex and the City 9″ che potrebbe uscire nei cinema nei mesi estivi del 2025. Tutto è realizzato con un grande spirito umoristico che fa sorridere e allo stesso tempo ci mostra le potenzialità del motore grafico di The Sims. Vi lasciamo quindi alla visione del relativo filmato. 

Le protagoniste di Sex and the City versione "sims"

 Articoli correlati…

Annunci
h1

Sabina e le videochat sul canale YouTube di Draquila

20 maggio 2010

La regista di Draquila, Sabina Guzzanti

 

Dopo le polemiche che ha fatto nascere Draquila – L’Italia che trema durante la sua presentazione fuori concorso al Festival di Cannes, l’informazione di Sabina Guzzanti non si è fermata. Come avevamo già raccontato nel post Draquila: il terremoto di Sabina Guzzanti, la promozione del film ha puntato su canali poco tradizionali come il sito ufficiale, ma soprattutto attraverso Facebook e il canale ufficiale del film su YouTube. Proprio qui Sabina Guzzanti ha tenuto diverse videochat in diretta, dove chiunque ha avuto la possibilità di porle delle domande. L’ultimo incontro “virtuale” è avvenuto il 6 maggio, ma sul sito della regista di Draquila ve n’è già uno del 18 maggio e ne seguiranno degli altri. Oltre a questa comunicazione diretta con le persone, è possibile trovare sul canale YouTube alcuni spezzoni del film, le presentazioni della pellicola avvenute a L’Aquila e a Milano, i trailer e gli spot televisivi. Un nuovo modo quindi di comunicare con il proprio pubblico. 

Ecco la presentazione del videoblog fatta da Sabina Guzzanti: 

 

Questo utilizzo di canali sociali e questo aggiornamento della situazione, mette in evidenza che lo scopo non è solo quello di promuovere il film in sé, bensì continuare ad informare il proprio pubblico, mettendosi a disposizione per chiarimenti, critiche, giudizi e restando disponibili nel dare risposte. Che il grande obiettivo del progetto di Draquila – L’Italia che trema, sia informare è evidente già dalla tipologia di film che è stato realizzato. Un documentario-inchiesta molto vicino a quelli americani di Micheal Moore, che cerca di mettere in luce una realtà che altrimenti non trova spazio sui media più comuni e popolari. 

Io il film l’ho visto proprio ieri, certamente con la consapevolezza che qualsiasi pellicola, anche quella che si dichiara la più oggettiva possibile, sarà sempre filtrata dal punto di vista di chi la realizza. Ma la Guzzanti cerca di superare questo aspetto facendo parlare soprattutto gli altri, realizzando numerose interviste che cercano di fare chiarezza su molti aspetti legati agli interventi operati soprattutto dalla protezione civile dopo il terremoto abruzzese. Sottolinea anche come, in un periodo di calo dei consensi per il premier Berlusconi, la tragedia de L’Aquila sia stata l’occasione di riscatto internazionale, diventando una vera e propria campagna mediatica. Ma il film non si risparmia nemmeno nei confronti dell’opposizione, che è completamente assente a L’Aquila, come nel resto del paese. 

 

Insomma, Draquila fa tremare soprattutto chi ha potere e lo ha utilizzato per speculare su un tremendo disastro come quello del terremoto dello scorso anno. Ma purtroppo, trema anche lo spettatore, che si chiede se sia proprio tutto vero. 

Approfondimenti:

h1

Signore & Signori, le menti del B-Blog

8 aprile 2010

Cari visitatori, sono Elena, una delle autrici del B-Blog. Oggi, a lezione di Giornalismo e Nuovi Media, il professor Sergio Maistrello ci ha spiegato le audiogallerie 😛  Da brava giornalista, quindi, ho pensato bene di crearne una (molto spartana) per presentare a tutti voi le creatrici di questo blog: il mondo in 35 mm (B-Blog invece riprende la parola B-Movie…) di Elena (io), Diana e Sara! Buona visione 🙂

Ps: la colonna sonora del video è la canzone “Volume” degli Articolo 31 mentre le fotografie e il filmato sono stati presi dai nostri profili di Facebook: iscrivetevi al gruppo B-Blog: Il Mondo in 35 mm! Vi attendiamo numerosi 🙂