Posts Tagged ‘Cortometraggio’

h1

Sarah e Veronica coppia lesbica in un film?

24 maggio 2010

Sono passati più di due mesi dalla conclusione del Grande Fratello 10, ma la coppia Veronica CiardiSarah Nile desta ancora molta curiosità. Le due ragazze che nella Casa si erano scambiate baci saffici e promesse d’amore potrebbero essere protagoniste di un cortometraggio, Potereconomia, in cui interpreterebbero, ovviamente, una coppia di lesbiche.

Sarah e Veronica, Grande Fratello 10

A settembre dovrebbero partire le riprese del mini-film diretto da Carlo Fumo, per il quale in un primo momento era stata scritturata Noemi Letizia. A quanto avrebbe detto il regista le due saranno nella vasca idromassaggio con il potente della situazione, Rocco Papaleo. La notizia non è stata confermata da nessuna delle due per ora, anzi la coppia non sembra più rivivere l’idillio di un tempo.

Le due ex gieffine, così affettuose e affiatate di fronte alle telecamere, da quando sono uscite dalla Casa non sembrano più così unite. Intervistate qualche giorno fa da Federica Panicucci a Mattino Cinque, hanno ribadito di non essere affatto lesbiche ma di essere etero e desiderare una famiglia (ma non si erano giurate amore eterno nella Casa?). Durante la trasmissione hanno anzi ammesso di aver litigato per un periodo, perché Veronica non aveva preso bene un’intervista in cui Sarah sottolineava la sua debolezza e fragiltà. Ora la pace sembra tornata, ma ognuna sta facendo la sua strada: l’ex coniglietta di Playboy esce con l’imprenditore napoletano Pierluigi Montuoro e ha ripreso a dipingere (ha appena inaugurato una sua mostra a Como), mentre Veronica fa comparsate in locali e tv in attesa di realizzare il suo sogno: aprire un asilo.

Il bacio saffico delle ex gieffine

Articoli correlati:

Sarah Nile e Veronica Ciardi probabili protagoniste di un corto 

Veronica e Sarah lesbiche sullo schermo

Veronica Ciardi e Sarah Nile insieme in un film

Debutto da attrici per Sarah e Veronica

Altro

Annunci
h1

C’era una volta un cortometraggio…

19 maggio 2010

Occupazione all'Università di Trieste

Cari lettori, oggi vi propino un cortometraggio che io, le mie colleghe-mamme, e i nostri compagni di università abbiamo creato con il professor Euro Metelli. Premetto che si tratta di un lavoro amatoriale riuscito maluccio quindi siate clementi 🙂

Tutto è iniziato qualche tempo fa durante la lezione di Teorie e Tecniche del Linguaggio Radiotelevisivo. Tutti insieme abbiamo deciso il soggetto del corto (un’occupazione all’università di Scienze della Formazione) e quindi ognuno ha proposto una sua sceneggiatura. Nessuno di noi era uno scenografo esperto ma l’unione ha fatto la forza e siamo riusciti a mettere insieme qualche dialogo decente…

Il film ha inizio...

Ciak, si gira: una volta definiti i ruoli (chi si è offerto chi è stato costretto…) abbiamo iniziato a girare con una telecamera e una fotocamera, messe a disposizione da una nostra compagna. C’è da dire che tutto ciò era la conclusione di un corso che ci spiegava i vari tipi di inquadrature, le regole del montaggio e via dicendo quindi non eravamo del tutto digiuni di cinema… Controcampi, primi piani, gaffe, battute, panoramiche e intoppi vari: il progetto è riuscito e dopo quattro-cinque lezioni lo abbiamo finito. 

Io (Elena) ho fatto la poliziotta, Sara si è occupata delle riprese e del montaggio del backstage (che posterò a breve) e Diana ha interpretato la manifestante convinta 🙂 Girare è stato divertente: abbiamo fatto un bel lavoro di gruppo e questo video rappresenta il ricordo di un’esperienza straordinaria…

Il titolo del cortometraggio è “Occupazione all’Università di Scienze della Formazione di Trieste”, e dopo averlo visto con tutti i miei compagni-attori lo propongo a voi! BUONA VISIONE!

h1

Fino al 16 aprile 2010 continua il RIFF al Nuovo Cinema Aquila di Roma

11 aprile 2010

Continuerà fino al 16 aprile 2010 (è iniziato il 9 aprile) la IX edizione del RIFF-Roma Independent Film Festival, in corso presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma, con il sostegno del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale Cinema) e dell’Assessorato alle Politiche Culturali della Regione Lazio. In programmazione, nelle varie sezioni del Festival, 16 lungometraggi, 44 documentari (fra italiani e stranieri), oltre 70 corti italiani ed internazionali, 10 corti delle scuole di cinema internazionali ed 8 corti animati per un totale di circa 150 opere in concorso provenienti da oltre 25 nazioni. Opere che spaziano da “Fish Tank” di Andrea Arnold, riguardante le problematiche dell’adolescenza e vincitore del Premio della Giuria all’ultimo Festival di Cannes e ai premi BAFTA come miglior film britannico, a “Everyone Else” di Maren Ade, vincitore di un Orso d’argento allo scorso festival di Berlino; senza dimenticare “La Vergüenza” di David Planell, selezionato dal Festival di Malaga come miglior film spagnolo e candidato a 3 premi Goya. Tra gli ospiti previsti, numerosi registi ed attori, da Paolo Sassanelli a Gianmarco Tognazzi, passando per Sabrina Impacciatore, Marco Bonini, Edoardo Leo, Rolando Ravello, Dodo Fiori, Alessandro Haber, Federico Rosati, Adriano Giannini, Piera Degli Esposti, Cecilia Dazzi, Lidia Vitale e Cristina Parovel. Mentre i numerosi appuntamenti del festival prevedono, tra gli altri, “Terra Reloaded” di Beppe Grillo, “La faccia della terra” con Vinicio Capossela, una proiezione-dibattito “Via Volontè n.9” e due Forum: I nuovi profili della Produzione Cinematografica Europea Indipendente e La scenografia e le professioni del set.

h1

Spike Jonze collabora con gli Arcade Fire

9 aprile 2010

Il suo Nel paese delle creature selvagge è stato uno dei titoli più intessanti dei mesi scorsi, e il corto I’m Here è uno dei fenomeni della rete del momento. Ma Spike Jonze conferma il suo abituale iperattivismo, e sta lavorando ad un nuovo cortometraggio ad Austin, in Texas. Il videomaker ha già scritturato alcuni giovani attori, sotto i vent’anni, per una storia che dovrebbe parlare di amici che si allontanano. Ma il dato più interessante riguardo questo progetto è che Jonze lo starebbe sviluppando assieme agli Arcade Fire, la band indie canadese il cui singolo “Wake Up” è stato usato proprio come colonna sonora del trailer del film che ha portato al cinema il libro per bambini di Sendak. Speriamo di poter vedere presto, magari on line, il frutto di questa collaborazione.